1

Campionati del weekend 07-08/10/2017

image_pdf

Un altro weekend è passato e con lui tutte le partite che sono state giocate. Sconfitte e vittorie sono state reclamate dalle nostre squadre, difficoltà e avversari si sono parati sulla strada dei nostri campioni creando loro una strada in salita o formandola a discesa.
Toccherà a loro portare di nuovo il gioco sulla loro onda, decidendo i risultati che verranno ottenuti in seguito.

Trovate in fondo all’articolo i link dei video delle partite e le foto, non perdeteveli!


 

D1 “F” – Davide Galbusieri

TT San Giorgio Limito VS ASD TT Morelli

“La giornata iniza con una vittoria combattuta da parte di Rita Pogosova su Sergiu.
Nei seguenti due incontri vediamo un Galbusieri in forma vincendo per 3-0 su Grieco Giovanni e Bartolommei Laura vincente per 3-0 su Ponzio Alberto.
Successivamente si incontrano Bartolommei e Ponzio con la vittoria della prima, la seconda partita vinta da Pogosova su Grieco con il primo set un po’ in difficoltà.
Infine vediamo la vittoria di Bartolommei su Stratan chiudendo cosi l’incontro per 5-0.
Dimostrando cosi di aver un’alto affiatamento e voglia di vincere.”

D1 “F” – Laura Bartolommei
TT San Giorgio Limito vs ASD TT Morelli

“Seconda vittoria del Limito, questa volta il risultato è netto: 5 a 0.
Davide, il nostro cavaliere, gioca bene, rilassato e concreto supera il numero uno avversario senza concedere nemmeno un set. Rita è giù fisicamente, ma la battaglia è il suo terreno naturale, e la grinta e il talento le consentono di ottenere due belle vittorie. Io faccio il mio dovere, e, senza soffrire troppo, porto i miei due punti alla squadra.
Motto della giornata di Rita Pogosova -meglio giocare da schifo e vincere che giocare benissimo e perdere-. E chi non è d’accordo non è un agonista!”

C2 “F” – Alessandro Ronchi
TT San Giorgio Limito VS ASD TT Morelli

“Seconda giornata ancora in positivo con una vittoria per 5 a 3 contro il Morelli. La prima partita vede Guarnerio che batte in scioltezza il giovane Mirarchi dopo un primo set nel quale il limitese riesce a concludere per 11-9 non regalando nulla ad un avversario capace, nonostante la giovane età, di regolarsi molto bene contro difensori navigati come i nostri. La seconda partita vede Caprini vincere sempre per 3-0 con il capitano avversario Masciangelo che nonostante tenti di mettere in difficoltà il nostro Red Wall con un gioco in difesa non riesce a portare a casa nemmeno un set. Il terzo incontro Raviolo-Ronchi  finisce a favore del cernuschese come da pronostico nonostante il tentativo del limitese di prendere in parte le misure ormai troppo tardi durante il terzo set. La quarta partita non smentisce i pronostici e finisce 3-0 per Caprini su Mirarchi. Nella quinta Raviolo batte forse anche troppo facilmente Guarnerio con un netto 3-0 confermando un ottimo livello e capacità di gioco anche contro i difensori. Nel sesto incontro Ronchi batte Masciangelo per 3-0 nonostante un primo set molto equilibrato finito 19-17 per il limitese. Tocca ora alle due stelle delle squadre in gioco, Caprini contro Raviolo. Il primo set finisce nettamente a favore del cernuschese che con il suo gioco offensivo veloce e preciso concede incredibilmente solo tre punti al nostro giocatore, il secondo set vede invece The red wall cambiare gioco e rendere meno prevedibile la sua difesa, cosa che gli permette di vincere di misura, siamo 1-1. Il terzo e il quarto set vengono conquistati prima da un Caprini che continua con il suo gioco più efficiente e poi nuovamente da Raviolo che riesce nuovamente a prendere le sue misure. Sul 2 pari l’ultimo set vede Raviolo andare subito avanti fino a quando però il nostro limitese dopo la breve pausa del cambio campo riesce a rimettersi in corsa tornando sotto solo di due punti, ma purtroppo l’ottimo gioco dell’avversario e anche una retina complice non ci aiutano facendo sì che l’ago della bilancia penda definitivamente dalle parti del cernuschese che chiude per 11-7 al quinto. Sul 4 a 3 Ronchi riesce a chiudere la giornata battendo Mirarchi per 3-1 dopo aver concesso il primo set esercitando un gioco troppo offensivo che non pagava contro il comunque ottimo attaccante cernuschese.”

D2 “B” – Seconda giornata – Susanna Caimi
TT. San Giorgio Limito VS TT Bonacossa Milano

“Nella giornata di Domenica, a un passo dal chiudere con un bel 5-2 per noi, abbiamo illuso gli avversari portandoli sul 4-4. Una determinata Elena ha riportato l’ordine naturale delle cose facendo il punto della vittoria! 
Chiudiamo 5-4 per noi e confermiamo il gioco di squadra. Grande team e grande vittoria di cuore!!”

C2 “E” – Costantino Casiroli
TT San Giorgio Limito VS ASD TT Nerviano

“Prima sconfitta 5-3 con il favorito Nerviano. Sconfitta con rammarico perché nelle partite decisive sia Casiroli che Pirami hanno avuto a disposizione un’infinità di match ball ma non sono riusciti a sfruttarli lasciando così la vittoria agli avversari. Prossimo incontro domenica a Vigevano sperando di tornata subito alla vittoria.”

D2 “A” – Martina Prada
TT San Giorgio Limito VS SSD TT Bonacossa Milano

“Se la prima giornata è andata per il meglio con pochi ostacoli, alla seconda i primi pensieri si sono fatti avanti. La squadra si è trovata dall’inizio in posizione favorevole, rimanendo per un buon pezzo su un 4-1 bilanciato. Federico e Mario Rigamonti in forma portano a casa punti ben giocati e perfettamente in linea con il loro stile di gioco.
I problemi nascono alla sostituzione della squadra avversaria che mette in campo un ostico Confalonieri. Il gioco dell’avversario non fa piacere a nessuno e infatti da subito si scala un punto dal vantaggio dei limitesi. Lo stress per il percorso preso dalla partita riempie e distrae le menti dei giocatori che vengono recuperati su un 4-4.
In queste giocate c’è da vedere una partita tiratissima di Mario Rigamonti contro Sfogliarini, il limitese la tira al limite senza voler accettare la sconfitta, sostenuto dalla squadra. Non sempre però la fortuna non mette il naso dove non dovrebbe e la partita va persa a favore degli avversari. Subito dopo Federico tenta di chiudere l’incontro opponendosi a Confalonieri, perdendo però la giocata per l’esasperazione di ogni punto.
L’ultima partita rimasta anche i limitesi decidono di mettere in campo un nuovo volto, Prada si posiziona al tavolo (al posto di Yuri) con tutta l’intenzione di portarsi a casa l’incontro. Pensiero errato, nonostante il sostegno della squadra e gli estenuanti consigli dell’allenatore, la tensione dell’ultima partita rimasta e i due anni di stop a cui è stata costretta la ragazza si fanno sentire, il che la porta a regalare l’incontro. Si spera in una rimonta nel prossimo incontro, contro l’Urania.”


Video del Sabato